Nel momento in cui penso di realizzare un catalogo, un listino oppure un volantino promozionale e locandine per un’azienda o per la grande distribuzione, ho bisogno di avere tutta una serie di informazioni e dati.

I principali dati di un prodotto sono il codice a la descrizione, ma ci sono anche i prezzi, foto, simboli legati al prodotto, e tutto il resto che eventualmente occorre stampare.
Questi dati sono presenti spesso nel vostro gestionale, ma sono solo una parte di quelli che occorrono, oppure ancora non sono organizzati correttamente e devono venire integrati aggiungendo dati mancanti come ad es. le traduzioni in altre lingue.
Se poi sto pensando ad utilizzare un sistema di impaginazione automatica come InPaginaPRO, oppure Dedalo/Icaro per volantini e materiale punto vendita per la GDO, allora ho anche il pensiero di dover convertire in formato XML per l’utilizzo di questi plugin di InDesign.

InPIM è il servizio di connessione tra l’esterno ed il flusso di dati che utilizza InDesign per la composizione automatica del materiale desiderato.

Può essere utilizzato per memorizzare i dati del prodotto in mancanza di altra sorgente, oppure per completare le informazioni mancanti, o anche solo per convertire i dati in formato XML.
Nel caso i dati siano presenti in altri database o archivi, possono essere caricati all’interno di InPIM in formato Excel, oppure tramite l’utilizzo diretto di API, per scrivere i dati da altri sistemi.
Nel caso di un utilizzo per Dedalo/Icaro per la GDO, all’interno di InPIM è presente un “Archivio Promo”, che permette di gestire l’estrazione di una parte di informazioni prodotto per l’utilizzo nel volantino (sempre tramite un foglio di Excel o via API).

Ad ogni depliant o promo caricata, viene alimentato e quindi mantenuto sempre aggiornato l’archivio prodotti.
Nel caso le informazioni dell’archivio prodotti vengano modificate, ad esempio cambiando una descrizione, al posto di utilizzare quella della Promo, viene utilizzata l’ultima inserita nell’archivio.
Nell’archivio possono quindi essere memorizzate le descrizioni “marketing” e non quelle tecniche, oltre ad essere attribuiti marchi aggiuntivi per il prodotto, ed eventualmente altre informazioni statiche (non i prezzi, quindi, che cambiano ad ogni volantino).

Queste informazioni vengono integrate nell’estrazione dell’XML per l’impaginazione del volantino, oppure aggiornate dopo la generazione direttamente da dentro InDesign, tramite un pannello di Dedalo.

Ti interessa l’impaginazione automatica?

Guarda!

Scopri com’è facile impaginare automaticamente.

Video demo

Prova!

Scarica il plugin e prova InPagina sul tuo computer.

Prova InPagina!

Mi piace!

Richiedi un preventivo adatto al tuo progetto.

Scrivici